FANDOM


Il turismo esperienziale è una forma di turismo nel quale le persone si focalizzano sull'esperienza di immersione all'interno di un Paese, una cittià o un luogo particolare, mettendosi in relazione profonda con la sua storia, la popolazione e la cultura. Il concetto si basa su meccanismi simili per esempio all'educazione esperienziale, conoscenza esperienziale, interior design esperienziale e marketing esperienziale.

Il turismo esperienziale trova alcune delle sue radici nell'economia dell'Esperienza espressa in “Welcome to the Experience Economy” di Pine B. Joseph II e Gilmore James, in quanto la memorabilità di un evento diventa essa stessa parte del valore aggiunto del prodotto offerto da un brand.

Nel 2016 è stata fondata la prima associazione professionale inerente, ovvero l'Associazione professionale degli Operatori per il Turismo Esperienziale in forma abbreviata "Assotes" (vai al sito).

Uso del termine Modifica

Il termine "turismo esperienziale" è presente nelle nelle pubblicazioni italiane a parte dal 2011 [1], ma entra compiutamente a far parte del linguaggio degli operatori di settore più tardi, con la pubblicazione dello studio "TripBarometer 2014" pubblicato da TripAdvisor. Secondo tale studio, il 55% dei viaggiatori dichiara che desidera vivere "esperienze uniche ed interessanti".

Secondo un articolo di LonelyPlanet del 22 febbraio 2017, uno dei trend in ascesa nel campo turistico è certamente il Turismo esperienziale, l'affermata casa editrice australiana specializzata in guide di viaggio nota infatti un'espansione nella creatività di hotel e destinazioni turistiche, che si esplica con l'organizzazione di attività sempre più esclusive e legate all'autenticità culturale e naturale.

Innovazione Modifica

Nel dicembre 2016 è giunto l'annuncio del portale online Airbnb di voler entrare nel mercato del turismo esperienziale, creando una linea di servizi turistici "Airbnb Experiences" acquistabili direttamente dal proprio portale. L'entrata di questo grande attore nel mercato dei tour e attività ha determinato un incremento nell'interesse di molti addetti del settore turistico.

Airbnb ha pubblicato uno standard di qualità delle sue Esperienze, basato su 3 soft skills dell'organizzatore (Credibilità, Sincerità ed Empatia dell'host) e 3 aspetti qualitativi dell'esperienza (Accesso,Partecipazione,Prospettiva).

La testata di settore TTG Italia ha segnalato più volte nel corso del 2016 e del 2017 la nascita di nuove startup innovative legate al turismo esperienziale. L'associazione nazionale StartupTurismo[2] collaborando con TTG Italia ha permesso nel 2016 la creazione all'interno di fiere del turismo di rilevanza nazionale (NF-Expo a Bergamo, TTG Incontri a Rimini) di un'intera area dedicata alle startup del turismo, l'area "TTG Next".

Risorse Modifica




Errore nella funzione Cite: Sono presenti dei marcatori <ref> ma non è stato trovato alcun marcatore <references/>