FANDOM


OnePhotoOneDay è un progetto fotografico itinerante di Luca Abete, ispirato dalla street photography.

Il progetto Modifica

OnePhotoOneDay è un progetto fotografico nato il 1 dicembre 2010 da un’idea dell'inviato per la Campania [1] di Striscia la Notizia Luca Abete.

È una mostra fotografica dinamica, ispirata all'idea della street photography e che si arricchisce ogni giorno di una nuova immagine, definita nell'ambito del progetto come "Foto in Pegno", che l'autore stesso scatta e pubblica sul sito www.onephotooneday.it e sul social network Flickr [2].

Il progetto è anche una rassegna fotografica itinerante che, attraverso tour in tutt’Italia, tocca la principali Università italiane [3], le Associazioni fotografiche [4] e gli eventi legati al mondo dell’arte.

Durante questi incontri, Luca Abete racconta il suo progetto e si confronta con i giovani, gli studenti [5], gli artisti e i professionisti del settore [6].

Lo scopo Modifica

Lo scopo è quello di condividere e di creare, attraverso un’istantanea, percorsi emozionali e riflessioni, ma anche di usare il linguaggio fotografico per denunciare, sensibilizzare e per veicolare importanti messaggi sociali [7].

La modalità Modifica

L'autoscatto è una metodologia creativa che ha principi, regole e finalità ben definite, tra cui quella di comunicare e raccontarsi agli altri senza nessuna interferenza esterna, ed è stata scelta questa tecnica perché ritenuta funzionale e appropriata per comunicare in modo semplice, veritiero e “istantaneo”. Le fotografie del progetto hanno per oggetto lo stesso Luca Abete, ripreso a mezzo busto e sempre accompagnato da un oggetto, un panorama, una persona, allo scopo di rendere la figura del fotografo in grado di introdurre un discorso, mostrare un luogo, immortalare un attimo di gioia, di stupore, raccontare un momento della sua vita da reporter o di quella personale. In tal modo, OnePhotoOneDay diventa un diario quotidiano che, attraverso una sola immagine al giorno, porta avanti un discorso narrativo, contribuendo a creare anche una autobiografia in itinere. Il fotografo ha scelto, per questo progetto, la tecnica dell’autoscatto, in quanto ha ritenuto che fosse la più funzionale e la più appropriata per poter realizzare “narrazioni” e per parlare al pubblico in modo semplice, veritiero e “istantaneo” [8].


Fonti Modifica

  1. Striscia la Notizia [1]
  2. AG Mediapres [2]
  3. My GenerationWeb [3]
  4. Osservatorio Fotografico [4]
  5. Università Suor Orsola Benicasa di Napoli [5]
  6. Manfrotto Shool [6]
  7. Il Ciriaco [7]
  8. Alto Casertano [8]

Collegamenti esterni Modifica

Fonti Modifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.