FANDOM


I nonesi sono un etnia, originaria della Val di Nones, con una lingua (il Nonese (da alcuni esperti riconosciuto come lingua appartenente al gruppo ladino). Questa etnia non è riconosciuta ufficialmente dall'Italia, ma potrebbe contare circa 60.000 persone (comprendendo anche gli emigrati in altri paesi).

La popolazione in Italia ammonterebbe a 40000-45000 persone, di questi 30.000 in Val di Non e i restanti nel Alto Adige e nel Trentino, con una rilevante percentuale nel comune di Mezzolombardo. Dai registri statunitensi risultano vari militari USA con cognomi nativi della val di Non.

Nonesi
Luogo d'origine {{{regione}}}
Popolazione ~60.000
(anche emigrati all'estero)
Lingua Lingua Nonesa-Nones, Italiano,
tedesco (nei comuni altoatesini)
Religione Cattolicesimo;
Distribuzione
Flag of Italy Italia Popolaz. residente in Italia Errore nella funzione Cite: Errore nell'uso del marcatore <ref>: i ref privi di nome non possono essere vuoti ~40.000-45.000

di cui: 30.000 in Val di Non e i restanti a provincia autonoma di Bolzano (in particolare una buona fetta della popolazione cittadina di Bolzano è costituita da Nonesi)e nel Trentino,
con una rilevante percentuale nel comune di Mezzolombardo.

Template:AUT Popolazione residente in Austria  ? (comunità ad Innsbruck ed a Schwaz)
Template:CHE Popolazione residente in Svizzera  ? soprattutto nel canton Grigioni
Flag of the United States Stati Uniti Popolazione residente negli stati uniti  ?

Origini e formazione del popolo noneso Modifica

L'area attualmente individuata come la val di Non nella preistoria fu abitata inizialmente da popolazioni retiche (in particolare gli Anauni), le quali occupavano posizioni rialzate come quella dove oggi sorge il borgo di Sanzeno. A differenza della contigua Val di Sole, in Val di Non non avvenne una penetrazione di genti celtiche ma piuttosto un'influenza culturale prettamente etrusca. La conquista romana della Rezia (15 a.C.), diffuse nell'area dolomitica il latino, che, in seguito alla compenetrazione con le lingue retiche, darà origine alla lingua ladina; molti Anauni si arruolarono nelle legioni romane e nel 46 d.C. l'Imperatore Claudio li rese cittadini romani con un editto, premiando la loro lealtà.

Nel Medioevo in Anaunia avvenne uno stanziamento di nobili di origini germaniche, tra i quali i conti von Spaur, che era originaria di Merano e governava il castello di Sporo, i baroni von Unterrichter originari di Termeno e Caldaro (famiglie che si uniranno anche in matrimonio) e altre, oltre a svariate famiglie di minatori tedeschi, ungheresi e boemi richiamati per lavorare nelle miniere. La Val di Non fu sempre divisa tra l'autorità del Conte del Tirolo ed il Principe Vescovo di Trento e quindi entrambi non arrivarono mai ad avere un controllo assoluto sulla valle.

La questione della lingua e dell'identità Modifica

20px Per approfondire, vedi Nones.

Alcune associazioni culturali della Valle di Non perseguono l'obiettivo di far riconoscere al "Nones" lo stato di lingua e hanno promosso negli ultimi anni numerosi convegni e serate sulla ladinità nonesa, al fine di sensibilizzare e informare la popolazione sulla possibilità di vedere realizzarsi il riconoscimento della propria identità con il Censimento generale delle popolazioni linguistiche tenutosi lo scorso 21 ottobre 2001. Fino ad ora, infatti, alcune norme di attuazione riconoscevano come popolazioni ladine solo quelle residenti nei sette comuni della Valle di Fassa.

Gli abitanti della Valle di Non e di Sole hanno potuto pertanto dichiararsi appartenenti al gruppo linguistico ladino, dato che è stata dimostrata (molteplici sono le attestazioni linguistiche e storiche) l'appartenenza delle parlate nonesa e solandra all'ambito delle lingue ladine, oltre a quelle dei Grigioni Svizzeri e delle Valli del Sella.

Nonostante la poca propaganda e lo scarso interesse di molte amministrazioni locali, il risultato del censimento fu sorprendente. Più di 7500 fra nonesi e solandri si dichiararono infatti appartenenti al gruppo Ladino.

Voci correlateModifica

Fonti Modifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.