FANDOM


Graziella Martina (...) è una scrittrice e traduttrice italiana.

BiografiaModifica

Nata in provincia di Torino, dopo il diploma conseguito all’Istituto Magistrale ha lavorato per due anni come Dirigente di un Centro di Lettura

Diventata insegnante di ruolo nella scuola elementare, si è trasferita nel capoluogo per frequentare l’Università, laureandosi in Pedagogia con indirizzo Psicologico. Ha insegnato alla scuola Casati, con il direttore Gianni Dolino, creatore di una sperimentazione del tempo pieno all’avanguardia.

Interessata ai grandi temi sociali, ha lavorato in associazioni per i diritti delle donne e dei minori. Ha svolto per molti anni attività di volontariato in carcere, come supporto agli educatori, non solo al fine di far conseguire una licenza o un diploma, ma soprattutto per rendere quelle persone più consapevoli ed offrire loro una prospettiva di vita diversa.  

Appassionata di viaggi e di avventura – il suo spirito nomade è stato forse ereditato dai nonni materni, emigrati in Argentina - ha visitato numerosi paesi nei diversi continenti. Ha compiuto viaggi con l’associazione internazionale di scambio di ospitalità Servas, condividendo la vita quotidiana delle famiglie locali in paesi europei ed extraeuropei.  

Ha preso una seconda laurea in Lingue e letterature straniere - inglese e francese - con una tesi, discussa con il professor Pier Francesco Gasparetto, sulla scrittrice inglese Doris Lessing, oggi premio Nobel.

A Londra ha cominciato a collaborare con la casa editrice di testi scolastici Chancerel. Il libro, la cui prima edizione è del 1996, distribuito in Europa, negli Stati Uniti, in Australia e altrove, è destinato agli insegnanti di lingua italiana nelle scuole per stranieri. Ha collaborato anche con la casa editrice Rough Guides, per la stesura e l’aggiornamento della guida turistica Italy in relazione alle regioni Piemonte e Valle d’Aosta.   

   Rientrata in Italia, ha tradotto, per la casa editrice Ibis, i libri di viaggio di molti grandi scrittori inglesi e francesi. Fra di essi, Francis Galton, Rudyard Kipling, Arthur Conan Doyle, Richard Francis Burton, Charles Dickens, Henry Miller, Honoré de Balzac, Guy de Maupassant, Jules Verne, Prosper Mérimée, Flora Tristan ed Hector  Berlioz. Fra le numerose recensioni o segnalazioni dei testi da lei curati, quelle di Alessandro Barbero, Sandro Veronesi, Beniamino Placido e Guido Davico Bonino. Anche Luigi Malerba ha scritto un commento molto favorevole sulla sua traduzione di Prosper Mérimée.

Ha collaborato con riviste di viaggio e partecipato a programmi radiofonici su Rai 2 e Rai 3. Il suo saggio sulla scrittrice francese Colette è stato presentato a Eat Parade su Rai 2.

È autrice di due guide ai luoghi insoliti e curiosi di Parigi e di una guida ai luoghi poco conosciuti di Londra, di cui nel 2018 uscirà l’edizione riveduta e aggiornata. 

OpereModifica

Opere PrincipaliModifica

  • In Italia, Chancerel, London 1996
  • Italy, Rough Guides, London 2001 (collaborazione)
  • La Sindone e Torino, Alzani, 1998
  • Parigi città europea di charme, Ibis Edizioni, Como-Pavia 2007
  • Il mio apprendistato in cucina, Il Leone Verde Edizioni, Torino 2009
  • Londra controcorrente, Magenes, Milano 2012
  • Parigi controcorrente, Magenes, Milano 2017

Traduzioni Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Fonti Modifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.