FANDOM


Template:Ghiacciaio

Il Ghiacciaio Thwaites (Template:Coord/display/inline
Errore fatale: The format of the coordinate could not be determined. Parsing failed.


) è un ampio ed inusualmente veloce ghiacciaio dell'Antartide che defluisce nella Pine Island Bay, parte del Mare di Amundsen, ad est del monte Murphy, sulla Walgreen Coast della Terra di Marie Byrd. Le velocità della sua superficie superano i 2 km/anno nei pressi della sua grounding line, e i ghiaccio che fluisce con maggiore velocità al suolo si centra tra i 50 e i 100 km ad est del Mount Murphy. Venne denominato dall'ACAN[1] in onore di Fredrik T. Thwaites, un geologo glaciale, geomorfologo e professore emerito all'University of Wisconsin–Madison.[2] Il ghiacciaio Thwaites defluisce nel mare di Amundsen nell'Antartide occidentale e viene attentamente monitorato per il pericolo potenziale che potrebbe rappresentare, dato che se scivola nell'oceano potrebbe causare l'innalzamento del livello di tutti gli oceani e mari del globo terrestre in misura superiore ai tre metri. [3]

Assieme al ghiacciaio Pine Island, il Thwaites Glacier è stato descritto come parte del "ventre molle" della en:West Antarctic Ice Sheet, a causa della sua apparente vulnerabilità a correnti marine e venti tiepidi che possono provocare la loro significativa ritirata. Questa ipotesi si basa sia su studi teoretici sulla stabilità delle coltri di ghiaccio marittime e alla recente osservazione di grandi cambiamenti in questi due ghiacciai. In anni recenti, il flusso di entrambi i ghiacciai si è accelerato, le loro superfici sono diminuite nell'altezza compressiva e la linea di perdita di contatto alla base con il terreno sostituita dal mare (grounding lines) si sono ritirate verso l'interno del continente.

Nel 2011, utilizzando dati geofisici raccolti da sorvoli del Thwaites Glacier (ottenuti nel corso della campagna della NASA "Ice Bridge"), uno studio eseguito dal Lamont-Doherty Earth Observatory della Columbia University dimostrò l'esistenza di un gigantesco sperone montuoso di roccia sottomarino, una cresta alta 700 metri che aiuta l'ancoraggio del ghiacciaio e che in effetti rallenta lo slittamento del ghiacciaio verso il mare. Lo studio conferma anche l'importanza della topografia nel predire come questi ghiacciai si comporteranno nel futuro prossimo.[4]

Lingua glaciale Thwaites Modifica

La Lingua glaciale Thwaites, (Template:Coord/display/inline
Errore fatale: The format of the coordinate could not be determined. Parsing failed.


), ha una larghezza di circa 50 km ed è stata progressivamente accorciata dal distacco del ghiaccio, da quanto risulta da osservazioni registrate in più decadi. Venne inizialmente delineato grazie alla fotografie aeree scattate durante l'Operation Highjump del gennaio 1947.

Il 15 marzo del 2002, il National Ice Center riferì che un iceberg denominato B-22 si staccò dalla lingua glaciale. Questo iceberg era lungo circa 85 km per 65 km di ampiezza, con un'area complessiva attorno ai 5490 km². Nel corso del 2003, l'iceberg B-22 si è ulteriormente frammentato in cinque pezzi, con il B-22A che rimane nei pressi della lingua glaciale, mentre gli altri frammenti minori sono andati alla deriva più ad ovest.

Lingua di iceberg del ghiacciaio Thwaites Modifica

La lingua di iceberg del Thwaites (Template:Coord/display/inline
Errore fatale: The format of the coordinate could not be determined. Parsing failed.


) è stata una grande lingua di iceberg che si trovava nel mare di Amundsen, circa 32 km a nordest della en:Bear Peninsula. Era lunga circa 112 km e ampia 32 km, e nel gennaio del 1966 la sua estensione a sud si trovava soltanto 5 km a nord della lingua glaciale Thwaites. Consisteva di diversi iceberg che si erano staccati dalla lingua glaciale Thwaites Ice e finirono per adagiarsi sul fondo, senza galleggiare, e non dovrebbero essere confusi con la lingua glaciale propriamente detta, che rimane ancora attaccata al ghiaccio di terra. E' stata delimitata dall'USGS da fotografie prese durante l'Operation Highjump e l'Operation Deepfreeze.[1] Venne osservata per la prima volta negli anni 1930, ma finalmente si staccò dalla lingua glaciale e si ruppe nei tardi anni 1980.[2] [3]

Scorrimento di acqua al di sotto del ghiacciaio Modifica

Aree simili a gelidi stagni e torrenti stanno al di sotto della base del ghiacciaio. Lagune a monte alimentano torrenti separati da aree "asciutte" tra i torrenti, aree dove rocce, ghiaia e sabbia esercitano attrito che rallenta il flusso del ghiacciaio. A causa di questa frizione il ghiacciaio può essere considerato stabile nel breve termine.[4]

Note Modifica

  1. "Thwaites Iceberg Tongue". Geographic Names Information System. http://geonames.usgs.gov/pls/gnispublic/f?p=gnispq:5:1683112913011249::NO::P5_ANTAR_ID:15285. Retrieved 23 October 2011.
  2. Reynolds, Larry. "Where a cold tongue isn't". http://tea.armadaproject.org/reynolds/3.4.2000.html. Retrieved 16 June 2009.
  3. Template:Cite conference
  4. "Scientists Image Vast Subglacial Water System Underpinning West Antarctica’s Thwaites Glacier". University of Texas. July 9, 2013. https://www.utexas.edu/news/2013/07/09/scientists-image-vast-subglacial-water-system-underpinning-west-antarctica%E2%80%99s-thwaites-glacier/. Retrieved July 9, 2013.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale