FANDOM


Fabrizio Barale (Cuneo, 5 marzo 1971) è un musicista, autore, turnista e produttore discografico italiano.

Fabrizio Barale
Fotografia di Fabrizio Barale
Nazionalità Italia
(crea redirect al codice)
Genere Pop
Rock
Periodo di attività 1992 – in attività
Strumento chitarra
Gruppi Ivano Fossati, Yo Yo Mundi, Giorgio Gaber
Studio 1
Sito web


Carriera Modifica

Diplomato alla scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo come tecnico del suono nel 1992, lavora l’anno seguente presso Charisma Recording Studio di Torino.

Nel 1994 diviene assistente di studio al Condulmer Recording di Mogliano Veneto per Adriano Celentano, i Pooh e Sade.

Nel 1996 viene chiamato al Blue Record Studio di Mondovì dove conosce gli Yo Yo Mundi per registrare l’album Percorsi di musica sghemba e ne diventa il chitarrista. Nello stesso studio, svolge l’attività di fonico per Marlene Kuntz, Baustelle, Virginiana Miller, Snaporaz, Jaya Deve. Contemporaneamente con gli Yo Yo Mundi realizza più di mille concerti tra Italia, Inghilterra, Scozia, Irlanda, Germania, Paesi Bassi, Grecia e Spagna. Dal 1999, suona, registra e coproduce i dischi: L’impazienza (1999), Sciopero (2001), Alla bellezza dei margini (2002), 54 (sonorizzazione del romanzo degli Wu Ming, pubblicato nel 2004), Resistenza (2005), Album Rosso (2008), Munfrà (2011).

Sempre con gli Yo Yo Mundi, per il teatro, collabora con Lella Costa, Giuseppe Cederna, Banda Osiris, Marco Baliani e Fabrizio Pagella. Nell’estate del 1999 inizia la sua collaborazione come chitarrista con Ivano Fossati, che termina nel 2012 – Suona nei dischi: La disciplina della terra (2000), L’arcangelo (2006), Musica Moderna (2008), Decadancing (2011) e il live Dopo Tutto (2012). Nel 2003 suona per Giorgio Gaber nell’album Io non mi sento italiano e l’anno successivo ne L’uomo flessibile di Carlo Fava. Il 2006 lo vede autore e compositore per Luvi De André, per la quale scrive la musica e i testi dell’album di esordio Io non sono innocente. Contemporaneamente lavora al Crash test 01 per i Bloom 06 (oggi Eiffel 65), di cui suona le chitarre e cura i mix.

Nel 2011 suona nel brano Lontano da tutto di Serena Abrami, scritto da Niccolò Fabi e arrivato quarto a Sanremo nello stesso anno. Appassionato di blues, registra e mixa il disco di Fabio Treves Blues again al Metropolis Studio di Milano e inizia una lunga collaborazione con il bluesman Paolo Bonfanti.

Dal 2012 si dedica alla produzione di artisti emergenti realizzando dischi per: Davide Cignatta, Sereno Regis, Edoardo Cerea, Roberto Tardito, Enrico De Marchi, Marco Chiavarino.

Nel 2016 esce l’album d’esordio dei Francisco, duo formato insieme a Fabio Martino, dal titolo Truco Blues, impreziosito da collaborazioni di livello (Claudio Fossati, Guido Guglielminetti, Serena Abrami) e da recitati in versi liberi, dove all’immaginario della scrittura si unisce l’immaginifico della musica.

Collaborazioni Modifica


Tour Modifica

  • Con Ivano Fossati:
    • La disciplina della terra – 2000
    • Lampo viaggiatore – 2003
    • L’arcangelo – 2006/2007
    • Musica moderna – 2009/2010
    • Decadancing - 2012

Produzione Modifica

  • Roberto Tardito - Era una gioia appiccare il fuoco (2014)
  • Enrico De March – 4 passi in centro (2014)
  • Sereno Regis – Sereno Regis (2015)
  • Edoardo Cerea – È meglio se continuo a cantare (2015)
  • Marco Chiavarino - Happy man (2015)


Trasmissioni TV Modifica

Ospite con Ivano Fossati a X-Factor, Che tempo che fa, Festivalbar, Scalo 76. Si esibisce a Top of the Pops con Serena Abrami e al Roxy Bar con gli Yo Yo Mundi.

Altre attività Modifica

È insegnante di informatica musicale al conservatorio G. F. Ghedini di Cuneo.

Titolare del Piave 34 Recording Studio di Cuneo.


Collegamenti esterni Modifica

Fonti Modifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale