FANDOM


L'androcrazia è un termine che deriva dall'unione delle parole greche ἀνήρ ("uomo"), genitivo ἀνδρός andros, e κράτος kratos ("governo") e lo si intende come governo dei maschi[1]. Si tratta di una forma di governo in cui i governanti sono uomini.

Storia Modifica

Il termine, per quanto già implicato in quelli di paternalismo e di maschilismo ha ricevuto la sua miglior legittimazione negli studi dell'antropologa Riane Eisler. Ella è considerata l'erede più notevole di Marija Gimbutas, colei che nel Novecento ha dato i maggiori contributi agli studi sui movimenti delle popolazioni e sul loro costituire organizzazioni sociali, istituzioni e governi.

Riane Eisler sviluppa le proprie considerazioni a partire dal concetto che era già della Gimbutas di gilania (gr. gyné = femmina + leyin/lyo = liberare, libera) a cui contrappone appunto androcrazia. La Eisler ha sviluppato il concetto di androcrazia in vari saggi dove ha messo in evidenza come nelle società basate sulla violenza e sull'autoritarismo l'androcrazia ne sia diretta conseguenza, essendo il maschio propenso ad imporre sia il paternalismo che l'autoritarismo[2].

Note Modifica

  1. www.tmcrew.org
  2. www.padovadonne.it

Voci correlate Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Fonti Modifica



Imparare Portale Imparare: accedi alle voci di Verdiana-Wikia che trattano di Imparare
Vivere insieme Portale Vivere insieme: accedi alle voci di Verdiana-Wikia che trattano di Vivere insieme

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.