FANDOM


L'agricoltura omeodinamica è un metodo omeodinamico di coltivazione. Nasce in Italia dall'approfondimento delle basi teoriche dell'agricoltura biodinamica.

L'agricoltura biodinamica Modifica

Le basi per la nascita dell'agricoltura biodinamica furono date da Rudolf Steiner in un ciclo di otto conferenze, tenute a Koberwitz nel 1924. Nel corso di queste conferenze egli espose i tre principi fondamentali di questo metodo di agricoltura:

  1. La pianta è un'immagine delle forze agenti nel cosmo.
  2. Concimare significa apportare vita al terreno.
  3. L'azienda agricola deve essere concepita e conformata come è un organismo vivente in sé conchiuso.

Il primo principio sottolinea come il ciclo vitale della pianta sia interamente connesso con il ritmo dei movimenti dei pianeti e con il mondo delle stelle fisse, da dove provengono le forze che regolano i processi di vita delle stesse piante.

Il secondo principio ci porta a considerare che il concime non è solo veicolo di elementi fisici nutritivi per le piante; il terreno non è un mero supporto inerte per le loro radici. Ci ricorda, invero, che la Terra possiede un propria vita che deve essere sostenuta affinché le piante, per la propria crescita, non la esauriscano.

Il terzo principio enuncia che un'azienda agricola dovrebbe tendere all'equilibrio autosufficiente nelle forze di vita. L'azienda sarà quindi costituita da più comparti (frutteto, seminativo, orto, officinali, siepi, bosco, zona dei cumuli, stagni e stalle) da considerare come i diversi organi che compongono un organismo vitale. Il corretto dialogo fra i vari organi non si traduce soltanto nella grande vitalità interna dell'organismo-azienda ma anche nella nuova facoltà di "dialogare" con il cosmo.

Enzo Nastati (Trieste), alla fine degli anni '90 del secolo scorso ha elaborato il metodo omeodinamico per l'agricoltura a partire da studi da lui compiuti sull'agricoltura biodinamica. L'associazione L'Albero della Vita con sede a Trieste prosegue il lavoro iniziato dal Nastati attraverso ricerche, incontri e seminari.

Il metodo omeodinamico Modifica

Lo sforzo fondamentale, nell'approfondimento di questo metodo compiuto da Enzo Nastati, ideatore dell'omeodinamica, è stato quello di superare il metodo biodinamico nell'affrontare problematiche agricole sicuramente più preoccupanti di quelle di inizio Novecento, soprattutto per il peggioramento delle condizioni ambientali caratterizzate da ogni sorta di inquinamento e dalle mutate condizioni meteorologiche.

Questo nuovo metodo di agricoltura si prefigge lo scopo di fondere le conoscenze biodinamiche con quelle dell'omeopatia. La pratica omeodinamica ha teorizzato, infatti, in accordo con la visione omeopatica, che è possibile portare alle piante ed ai terreni le forze di cui abbisognano sotto forma di messaggi memorizzati e conservati nell'acqua.

Gli strumenti Modifica

Se i principi dell'agricoltura omeodinamica originano da quelli dell'agricoltura biodinamica, gli strumenti dell'agricoltura omeodinamica sono:

  • Un rinnovato Calendario agricolo astronomico.
  • Gli interventi da eseguire durante le Tredici Notti Sante Natalizie.
  • I bagni semente, per portare un nuovo messaggio a partire dal seme, messaggio che la pianta potrà accogliere come ritiene opportuno, senza forzature (tipo OGM).
  • I preparati da inserire sotto l'apparato radicale delle piante perenni.
  • I preparati per stimolare le piante nelle loro varie necessità ed adattarsi ai mutati equilibri ambientali, compresa la resistenza ai campi elettromagnetici ed ai problemi connessi agli OGM.

Calendario agricolo eterico Modifica

Costituisce il punto di riferimento fondamentale per la determinazione del momento migliore per praticare semine, trapianti, raccolte, lavorazioni del terreno e, naturalmente, per trovare il momento giusto in cui trattare con i preparati omeodinamici.

Rispetto al calendario biodinamico, quello omeodinamico presenta un più marcato aspetto di libertà: infatti il calendario eterico non è più determinato dalla posizione fisica dei pianeti nel cielo, ma si basa direttamente sul ritmo del fluire delle forze vitali nella Terra. Ciò è consentito dalle mutate condizioni di tali forze vitali intercorse dopo il 1999, e rappresenta quindi uno dei più importanti "aggiornamenti" dell'agire biodinamico.

Le tredici notti sante Modifica

Secondo le ricerche omeodinamiche, in questo periodo molto particolare dell'anno, che va dal 24 dicembre al 5 gennaio avviene la discesa delle forze spirituali che nel successivo corso dell'anno permetteranno alle piante di crescere, svilupparsi e fruttificare in abbondanza. Per ampliare al massimo il dialogo fra cielo e terra sono stati realizzati dei preparati specifici allo scopo di facilitare lo scorrere di queste forze di vita.

Il bagno semente Modifica

È il vero strumento di libertà che permette all'agricoltore, che ha portato a coscienza il calendario agricolo ed i fondamenti che lo ispirano, di superarne le limitazioni, quando, per vari motivi, non sia possibile rispettare le condizioni che da esso vengono indicate.

Attraverso il bagno semente vengono portate al seme le forze che ad esso sarebbero giunte dal mondo planetario-zodiacale in caso di semina effettuata nel momento ideale, individuabile mediante il calendario.

Il bagno seme è in grado di aumentare la capacità germinativa del seme e la possibilità di ottenere piante più sane e robuste, capaci di produzioni maggiori sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo (Template:Citazione necessaria).

L'intervento per le piante perenni Modifica

Per le piante perenni, in considerazione della notevole durata della loro vita, oltre al bagno da effettuarsi sul seme si è pensato di allestire delle miscelazioni contenenti i prodotti omeodinamici, che, inserite sotto la pianta, al centro dell'apparato radicale, sono in grado di assicurare nel tempo tutte le forze sottili di cui la pianta abbisogna per crescere sana, robusta e produttiva.

Altre applicazioni Modifica

Numerosi altri prodotti omeodinamici sono stati allestiti per aiutare l'agricoltore, il giardiniere o semplicemente l'hobbista nelle loro varie necessità. Le potenzialità di questo metodo comprendono:

  • Prodotti biostimolanti le funzioni vitali della pianta;
  • Prodotti per favorire il compostaggio;
  • Prodotti atti a stimolare i processi di formazione dei micro e macro elementi nel terreno;
  • Prodotti atti a stimolare i processi di depurazione dei terreni da inquinanti;
  • Prodotti per stimolare l'adattamento a stress climatici e ambientali;
  • Prodotti per contrastare le parassitosi senza veleni;

Queste sono solo alcune delle possibili applicazioni.

Voci correlate Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Agricoltura omeodinamica su Open Directory Project (Segnala su DMoz un collegamento pertinente all'argomento "Agricoltura omeodinamica")

Fonti Modifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.